Atti convegno ARCOMELO 2013 e conferenza sonora UN ORFEO ROMAGNOLO: ARCANGELO CORELLI

Venerdì 6 novembre, Fusignano, Auditorium “A. Corelli”, ore 20.00 – ingresso libero

Presentazione del volume di studi ARCOMELO 2013 - Lim 2015
Introduzione del Sindaco di Fusignano Nicola Pasi, del Consigliere Regionale Mirco Bagnari, della Professoressa Luisa Amaducci e del Dott. Enrico Bellei
Presentazione a cura di Marc Vanscheeuwijck e Francesco Zimei.

ore 20.30: UN ORFEO ROMAGNOLO: ARCANGELO CORELLI – ingresso libero
Conferenza sonora: immagini, racconti, ascolti
con Enrico Gatti, violino barocco

 

A Fusignano venerdì 6 novembre, all’Auditorium Arcangelo Corelli si svolgono due eventi speciali di importanza internazionale dedicati al grande compositore fusignanese, entrambi a ingresso libero. Alle 20.00 (ingresso libero) si presenta il ricco volume di studi Arcomelo 2013 (Lim 2015), basato sui saggi originati dall’omonimo Convegno nel novembre 2013, organizzato dal Comune di Fusignano e da Grandezze & Meraviglie, in occasione dell’anniversario dei 300 anni dalla morte di Corelli. Saranno presenti le autorità di Fusignano, cui si devono principalmente le manifestazioni corelliane, e i membri del Comitato scientifico: Marc Vanscheeuwijck, Francesco Zimei e Enrico Gatti (presidente del Comitato e violinista barocco). A seguire Gatti terrà la conferenza sonora: Un Orfeo romagnolo: Arcangelo Corelli; che racconterà il musicista con narrazioni, proiezioni e ascolti anche dal vivo anche basati sui recenti progressi degli studi.

 

Il volume della LIM, fresco di stampa, raccoglie le migliori rielaborazioni delle relazioni presentate al Convegno Internazionale Arcomelo 2013 dedicato ad Arcangelo Corelli. A trecento anni dalla scomparsa, la figura di Arcangelo Corelli continua a rivestire un ruolo di centrale importanza nella storia musicale del '600 e '700 e la sua musica a costituire un essenziale punto di riferimento estetico e didattico. L'esemplarità dell'opera corelliana è stata riconosciuta e ammirata da generazioni di musicisti e compositori che hanno elevato la produzione del maestro di Fusignano a modello formale e stilistico. Se da un lato la ricerca si è spesso concentrata sugli aspetti storico-biografici, l'influenza della lezione corelliana rende essenziale la necessità di un'analisi complessiva dell'opera strumentale e delle caratteristiche peculiari della sua musica. Il congresso ha presentato le più recenti indagini sulla figura di Corelli e con l’intento di incoraggiare la ricerca di prospettive innovative legate in particolare agli aspetti e problemi di prassi esecutiva e di analisi delle cifre stilistiche del linguaggio corelliano.

 

Enrico Gatti, musicista di violino barocco ed esecutore di musica di Corelli di riferimento in campo mondiale, è diplomato in violino barocco presso il Conservatoire Populaire de Musique di Ginevra. Perfezionatosi successivamente presso il Conservatorio Reale de L’Aja, si è esibito in tutto il mondo esteri sia come solista sia collaborando con artisti e direttori di fama internazionale. Dirige l’Ensemble Aurora, da lui fondato nel 1986, e alterna l’attività di solista con quella di direttore. Ha al suo attivo decine di incisioni discografiche e ha svolto nel corso degli anni una notevole attività didattica in Italia e all’estero (violino barocco al Conservatorio Reale dell’Aja e al Conservatorio di Milano). È impegnato in una costante attività di ricerca ai fini della riscoperta e valorizzazione del patrimonio musicale italiano, in particolare del Seicento.

 

 

INFORMAZIONI

Grandezze & Meraviglie: tel. 059.214333 - 345.8450413 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Comune di Fusignano: tel. 0545.955653/668 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.