I Bononcini: da Modena all’Europa (1666-1747) – Convegno di studi

I Bononcini: da Modena all’Europa (1666-1747)

Congresso Internazionale

Modena, 2-4 dicembre 2016

Il Festival Musicale Estense “Grandezze & Meraviglie” e il Gruppo Arcomelo 2013 organizzano dal 2 al 4 dicembre 2016 un convegno internazionale dedicato alla famiglia Bononcini: dal debutto artistico di Giovanni Maria (Primi frutti del Giardino musicale op. 1, 1666), che segna l’inizio del periodo aureo della scuola violinistica modenese, alla fortuna europea del Musico Prattico (1673), parallela a quella della casa ducale dopo il matrimonio che in quello stesso anno aveva unito Maria Beatrice d’Este al duca di York Giacomo Stuart, nonché della seconda generazione di Bononcini musicisti, che ebbe nei due figli di Giovanni Maria, Giovanni e Antonio Maria, strumentisti, operisti e compositori di cantate e di oratorî di fama internazionale.

Il congresso ha per obiettivo da un lato lo studio della vita, delle opere e dell’influenza esercitata, in una prospettiva europea, dai Bononcini sulla musica strumentale e vocale emiliana, dall’altro il far luce sulla circolazione di musica e musicisti emiliani e sugli aspetti di prassi esecutiva. Oltre a queste tematiche, verranno esplorati anche altri aspetti della musica strumentale emiliana, inclusi i rapporti fra mecenatismo e produzione e le reciproche contaminazioni fra musica strumentale e vocale.

Il comitato scientifico, costituitosi quattro anni or sono in occasione del Congresso Arcomelo 2013 (Enrico Gatti, Royal Conservatoire, Den Haag, NL – Conservatorio “G. B. Martini,” Bologna; Guido Olivieri, The University of Texas, Austin, USA; Agnese Pavanello, Schola Cantorum Basiliensis, Basel, CH; Marc Vanscheeuwijck, University of Oregon, Eugene, USA; Francesco Zimei, Istituto Abruzzese di Storia Musicale), continuando sulla strada già imboccata nei primi due convegni – su “Corelli” a Fusignano (2013) e su “Marchitelli & Mascitti” a Villa Santa Maria (2014) – ha scelto anche stavolta di integrare la componente esegetica e l’approfondimento teorico con il momento esecutivo. Ci si propone, quindi, di riservare un’attenzione particolare all’esame della prassi esecutiva come parte integrante della riflessione su una famiglia di compositori di così grande complessità. Non solo, dunque, i consueti concerti arricchiscono la conclusione delle giornate di convegno, ma costituiscono un momento di realizzazione musicale delle interpretazioni proposte e quasi un naturale prolungamento delle riflessioni aperte durante le sessioni.


PROGRAMMA DEL CONGRESSO

Venerdì 2 dicembre 2016

Ore 16.00: Convegno, Sessione 1.a., Chiesa di San Carlo,via S. Carlo 5

IDEE

Gregory Barnett, G. M. Bononcini’s musical ideas and ideal musico.

Maria Paola Del Duca, I Madrigali da Camera figli del Musico Prattico Giovanni Maria Bononcini.

 

Ore 17.15: CONCERTO, Chiesa di San Carlo

“À duoi Violini e Basso”

G.M.Bononcini e i suoi coetanei a Bologna e in Austria

Academia Graecensis dell’Università d’Arte di Graz (Kunstuniversität Graz)

 

Ore 18.15: Convegno, Sessione 1.b. Chiesa di San Carlo, sala conferenze, Via S. Carlo 5

EDITORIA

Annarosa Vannoni & Romano Vettori, Il ruolo dell’Accademia Filarmonica di Bologna nell’editoria, nella prassi e nella diffusione europea della musica strumentale.

Sara Dieci & Alessandra RossiIl progetto Bononcini della Fondazione Arcadia: catalogazione digitale delle opere, sito web, pubblicazioni.

 

Ore 21.00: CONCERTO, Chiesa di San Carlo

“Sonate da camera e da ballo”

di Giovanni Maria Bononcini

Ensemble Aurora, Enrico Gatti

 

Sabato 3 dicembre 2016

Ore 9.00: Convegno, Sessione 2.a. Chiesa di San Carlo, sala conferenze, Via S. Carlo 5

MUSICA STRUMENTALE

Guido Olivieri, Due sonate per violoncello di Giovanni Bononcini in un manoscritto napoletano.

Marc Vanscheeuwijck, I Bononcini e il violoncello.

Walter Kurt Kreyszig, The Canon in Giovanni Maria Bononcini’s Varii fiori del giardino musicale, op. 3.

Angela Romagnoli, Antonio Bononcini, Vienna e il flauto dolce: su alcune cantate inedite.

 

Ore 11.00: CONCERTO, Chiesa di San Carlo

“Cantate e Divertimenti”

per varii strumenti di Giovanni Maria Bononcini

Ensemble Barocco del Conservatorio G.B. Martini di Bologna

 

Ore 12.00: Convegno, Sessione 2.b. Chiesa di San Carlo, sala conferenze, Via S. Carlo 5

MUSICA VOCALE 1

Teresa Chirico, Giovanni Bononcini e L’Amor eroico frà pastori (1696).

Rosalind Halton, Giovanni Bononcini’s Il Trionfo di Camilla – a turning point of 1696.

 

Ore 15.30: Convegno, Sessione 3.a. Chiesa di San Carlo, sala conferenze, Via S. Carlo 5

MUSICA VOCALE 2

Elena Abbado, I Bononcini a Firenze: le messe e gli Oratori.

Chiara Pelliccia, Serenate romane di Giovanni Bononcini: la committenza, i contesti.

 

Ore 17.15: CONCERTO, Chiesa di San Carlo

“Mary of Modena Regina d’Inghilterra”

Modena, Londra, L’Aja, Versailles

G.M. Bononcini, H. Purcell, W. Lawes, E. Coleman, C. Hacquart, J.B. Lully, B. de Bacilly

Voci e strumenti del Conservatorio Reale dell’Aja

 

Ore 18:15: Convegno, Sessione 3.b. Chiesa di San Carlo, sala conferenze, Via S. Carlo 5

INFLUENZE

Livio Marcaletti, ‘Viennese flavored’ concerto grosso.

Michela Zaccaria, La signora Bononcini e i comici dell’Arte.

Giacomo Gibertoni, Giovanni Bononcini e Händel: prestiti e influenze stilistiche.

 

Ore 21.00: CONCERTO, Chiesa di San Carlo

“Il Violino di Giovanni Maria Bononcini e i suoi contemporanei”

Giovanni Battista Vitali, Giovanni Battista e Pietro degli Antoni

Susanne Scholz violino, Michael Hell clavicembalo

 

Domenica 4 dicembre 2016

Ore 11.00-13.00: CONCERTO, Chiesa di San Carlo

“L’Aurora della Musica antica compie trent’anni”

Ensemble Aurora, Enrico Gatti

Leave a Comment